Saison Culturelle 2016-2017

Quando hai 17 anni – André Téchiné

53514Attraverso una carrellata, i titoli di testa corrono velocissimi sui prati verdi d’estate per poi passare alla strada che ci conduce al biancore e ai boschi innevati nelle montagne della Francia sud-occidentale. Thomas è un ragazzo di colore, adottato da una povera coppia di contadini, che bada alla fattoria e percorre un lungo tragitto per arrivare a scuola mentre Damien frequenta la sua stessa classe ma vive in una famiglia agiata con una madre medico e un padre pilota militare, sempre fuori in missione. Le prime ostilità fra i due potrebbero sembrare di contesto sociale. Thomas prova della gelosia per il rendimento scolastico di Damien che cita i versi di Rimbaud e sa risolvere le equazioni di matematica. L’invidia del ragazzo magrebino si amplifica quando arriva la notizia dell’inattesa gravidanza di sua madre malata e osserva il legame affettivo che Damien possiede con la madre Marianne. Il film risulta diviso in tre trimestri per giungere di nuovo all’estate: qui i due ragazzi fanno a pugni, si respingono con occhiate furiose e non riescono a comunicare a parole, ma sostanzialmente tutti e due sono solitari.

André Téchine, ormai ultrasettantenne e la giovane Céline Sciamma, che hanno scritto assieme la sceneggiatura del film, conoscono molto bene le ansie giovanili, come si nota dai film precedenti L’età acerba e Diamante nero, e cercano di comprendere in maniera molto delicata i pensieri e i sentimenti dei loro personaggi, dove molto spesso regna il silenzio. La repulsione che li contraddistingue farà emergere con il tempo che trascorreranno insieme un’attrazione che piano piano diventerà reciproca. Téchiné segue ossessivamente i suoi personaggi, da vicino, con la macchina a mano, quasi volendoli indagare nel corpo prima che nello spirito, mettendo in primo piano i comportamenti con una regia a tratti quasi ossessiva. Il contrasto tra i due sarà superato anche grazie alla meravigliosa Sandrine Kiberlain, madre nonché donna premurosa e assertiva che si prende cura di entrambi i ragazzi, ma che si rivela fragile e bisognosa di accudimento. Il marito è sempre assente e forse la presenza e la forza di Thomas riempiranno quel vuoto lasciato dalla figura amata.

quando_hai_17_anni

Una storia normale e forse per questo reale (i gesti e le routine quotidiane) narrata con estrema semplicità e con mezzi limitati, al cui interno si trovano le passioni, i furori, i desideri di quell’età che farà i conti con la vita futura di un individuo. I due giovani interpreti sono una vera rivelazione, in particolare Damien (Kacey Mottet Klein), incapace di nascondere i suoi sentimenti rispetto al più maturo e compassato Thomas. La sua grande bellezza è personificata dal modello Corentin Fila. Presentato all’ultimo Festival del cinema di Berlino, il film racconta la difficile transizione dall’adolescenza all’età adulta passando per la crescita, la scoperta e l’accettazione della propria sessualità.

di Alexine Dayné