PROGETTI

ILLUMINAZIONI + LA CAMERA DI ORFEO

Con il punteggio più alto nel merito delle candidature ricevute, framedivision si aggiudica il contributo del Bando Spazio ai Giovani 2017, promosso dall’Assessorato Sanità, Salute e Politiche sociali della Regione Autonoma Valle d’Aosta, per la realizzazione de LA CAMERA DI ORFEO e di ILLUMINAZIONI, iniziative inserite nel quadro del framedivisionJUNIORCLUB: serie di attività dedicate al cinema in particolare per i giovani del territorio Valdostano.

Il progetto è realizzato in collaborazione con:

Cittadella dei Giovani di Aosta, il SerD e la Cooperativa noiegliAltri s.c.s.

ILLUMINAZIONI – il cinema all’aperto

a cura di framedivision

un programma di proiezioni e la selezione sono a cura di Alexine Dayné

Prosegue la felice collaborazione con Cittadella dei Giovani di Aosta che anche quest’anno investe nella formula del cinema all’aperto. Le serate di proiezioni copriranno un periodo che va da mercoledì 28 giugno a mercoledì 30 agosto, con cadenza indicativamente settimanale.

OTTO STORIE DI VITE LUMINOSE

Anche quest’anno la rassegna estiva prende il nome di “Illuminazioni: otto storie di vite luminose” e prenderà il via mercoledì 13 luglio prossimo nel cortile della Cittadella dei Giovani ad Aosta. Un programma di proiezioni (anteprime, film di qualità) selezionate ad hoc per far ragionare attorno a differenti temi (amicizia, amore, creatività, giovani, identità, autismo, fantasia, libertà, sogno, storia, gioco, fotografia e cinema) in collaborazione a soggetti attivi sul territorio. L’edizione di quest’anno si concentra su film esclusivamente contemporanei. Alcuni tra questi sono delle piccole perle del cinema (affermati nei grandi festival come il Sundance o Venezia) e per la prima volta, abbiamo la possibilità di vederli anche in Valle d’Aosta.
“Forse nessuno ha compreso la propria vita, nè sente di aver vissuto abbastanza.”

Qui di seguito il calendario

mercoledì 28 giugno

partecipazione di Lo Pan Ner con presentazione dei loro prodotti

a seguire ore 21.30 – proiezione

Non lasciarmi di Mark Romanek. Con Carey Mulligan, Andrew Garfield, Keira Knightley. Usa, Gran Bretagna 2010, 103 min.

Kathy, Tommy e Ruth trascorrono l’infanzia nel collegio inglese di Hailsham, un luogo apparentemente idilliaco, dove scoprono un segreto angoscioso riguardante il loro futuro. Quando si avviano inesorabilmente al destino sconvolgente che li attende da adulti, essi devono anche confrontarsi con i profondi sentimenti di amore, gelosia e tradimento che rischiano di dilaniarli. Una storia commovente, struggente e densa di emozioni tratta dall’acclamato romanzo di Ishiguro.

mercoledì 5 luglio

presentazione del progetto La camera di Orfeo e partecipazione di Il collettivo della terra che ride

a seguire ore 21.30 – proiezione

Sing Street di

mercoledì 12 luglio

mercoledì 19 luglio

mercoledì 2 agosto

mercoledì 9 agosto

mercoledì 30 agosto

 

LA CAMERA DI ORFEO  una residenza propedeutica, culturale, attiva.

a cura di framedivision

un’idea e un progetto di Alessio Zemoz
un’iniziativa a cura di Alexine Dayné
con il contributo particolare di Daniele Pierini, Loredana Iannizzi

con la partecipazione straordinaria di Andrea “Lòtzio” Carlotto

Una residenza di otto giorni dedicata alla formazione nel merito della cultura del cinema in tutte le sue forme: dai film alle serie tv, dal pensiero alla scrittura, dalla produzione alla fruizione. Un percorso propedeutico volto alla condivisione e al ragionamento attorno al linguaggio del cinema ed alla sua relazione con la contemporaneità.

Un’esperienza integrata di otto giorni in un contesto agrituristico con l’obiettivo di imparare tecniche di gestione del territorio legate al mondo dell’agricoltura. In particolare sperimenteremo la produzione autonoma e le pratiche di auto costruzione: fare l’orto, costruire il forno e fare il pane, fare il miele, produrre essenze o confetture.

LA CAMERA DI ORFEO in residenza ha come ambizione quella di attivare sul territorio regionale una modalità di azione educativa e culturale assieme,innovativa e sperimentale per rispondere direttamente all’esigenza di alimentare nei giovani condizioni di benessere, di crescita armoniosa e di auto realizzazione di sé: sviluppare un più libero atteggiamento sociale e culturale.

La residenza è gratuita e aperta a tutti e prevede il pernottamento e lo svolgimento delle attività per un numero massimo di otto giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni, con eventuali deroghe in virtù della peculiarità dei partner. Il periodo previsto è quello compreso tra il 18 e il 25 giugno 2017 e fa riferimento a strutture dedicate all’ambito agrituristico attive nella zona di Verrayes: Casa di Paglia b&b, Azienda Agricola Ambiente Grumei, La terra del pane – Forno di Montagna.

Il tema attorno al quale la residenza intende ragionare è di stretta attualità e fa particolare riferimento al concetto di isolamento, ispirati dal noto episodio sociale “hikikomori”: fenomeno diffuso in oriente che vede un grande numero di giovani ritirarsi dalla vita sociale, spesso cercando livelli estremi di confinamento. Attiveremo azioni capaci di intercettare la problematica portandola in superficie e renderla visibile attraverso la condivisione di ragionamenti ed esperienze attive in senso uguale e contrario: l’esperienza di gruppo, culturale e di azione sul territorio, come strumento di evoluzione propedeutica della persona.

Orfeo scese nell’Ade per riportare a casa la sua amata Euridice. Ciò gli fu concesso a patto che non si voltasse a guardare la sua amata. Tuttavia, egli non seppe resistere e poco prima della libertà si voltò e la guardò condannando entrambi per l’eternità. Questo mito ci ricorda che fermarci a guardare chi siamo, e ciò che amiamo, è un atto necessario per lo sviluppo della persona. Fermarci a guardare noi stessi genera conseguenze che portano alla crescita morale e spirituale. In questo senso, il cinema è strumento principe davanti al quale fermarsi e guardare.

il programma della residenza

gg 1 – 18 domenica

pomeriggio: accoglienza e sistemazione

sera: cena + attività cinema

gg 2 – 19 lunedì

mattino: facciamo il forno auto costruito

pomeriggio: facciamo il forno auto costruito

sera: cena auto prodotta + attività cinema

gg 3 – 20 martedì

mattino: facciamo il forno auto costruito

pomeriggio: facciamo il forno auto costruito

sera: cena auto prodotta + attività cinema

gg 4 – 21 mercoledì

mattino: facciamo l’essenza di lavanda

pomeriggio: facciamo il pane

sera: pizza + attività cinema

gg 5 – 22 giovedì

mattino: attività cinema

pomeriggio: attività cinema

sera: cena auto prodotta + attività cinema

gg 6 – 23 venerdì

mattino: facciamo il miele

pomeriggio: andiamo al mercatino (Coll. La Terra che Ride)

sera: riposo

gg 7 – 24 sabato

mattino: attività cinema

pomeriggio: attività cinema

sera: cena auto prodotta + attività cinema

gg 8 – 25 domenica

mattino: attività cinema

pomeriggio: fine lavori